"AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI VEICOLI COMUNALI"

ALIENAZIONE VEICOLI COMUNALI-APPROVAZIONE 2° AVVISO D’ASTA PUBBICA CON RIBASSO DEL 40%

foto veicoli disponibili qui https://www.comune.sangiustino.pg.it/astaveicoli.zip

RICHIAMATI :
" la delibera di Consiglio Comunale n. 44 in data 27/09/2017, esecutiva,con cui è stato approvato il Documento Unico di Programmazione (DUP) relativo al periodo 2018/2020;
" la delibera di Consiglio Comunale n. 10 in data 23/02/2018, esecutiva,con cui è stata approvata la nota di aggiornamento del Documento Unico di Programmazione (DUP) relativo al periodo 2018/2020;
" la delibera di Consiglio Comunale n. 11 in data 23/02/2018, esecutiva,con cui è stato approvato il bilancio di previsione 2018-2020;
" la delibera di Giunta Comunale n. 44 del 09/04/2018 esecutiva,con cui è stato approvato il Peg-Piano delle Performance 2018-2020;
" il decreto sindacale n. 37/37 del 30.12.2017, con cui sono stati nominati i Responsabili di servizio dell’Ente per il periodo dal 01/01/2018 al 31/12/2018;

PREMESSO:
- Che il Comune di San Giustino, per l’espletamento delle proprie funzioni del Corpo di Polizia Municipale, ha in dotazione alcuni veicoli allo stato attuale in disuso come riportato nella sottostante tabella, per i quali si sostengono annualmente le spese per il pagamento delle tasse di possesso e di assicurazione;
-Che con determina n 48/902 del 09/11/2018 è stato dato avviso di Asta Pubblica per la vendità dei veicoli di cui sopra;
- Che l’asta pubblica è andata deserta;

CONSIDERATO:
- Che i costi sostenuti per il mantenimento dei suddetti veicoli non sono giustificati, in mancanza di un effettivo utilizzo degli stessi per finalità di pubblico interesse;
- Che risulta antieconomico per l’Ente procedere a lavori di manutenzione straordinaria annuale per la messa su strada di tali veicoli;
- Che l’eventuale vendita dei mezzi in disuso, oltre a ridurre la spesa, comporta anche un’entrata per l’Ente anche con un ribasso della precedente asta del 40% determinato in base all’attuale valore di mercato degli stessi;

Tanto premesso e considerato;

RITENUTO dover procedere alla vendita dei predetti veicoli comunali con la modalità di cui all’art.73 lett.c e art.76 comma 1,2, e 3 del regolamento sulla contabilità dello Stato approvato con RD 23/05/1924 n.827, per un importo complessivo a base d’asta di Euro 3.000,00 come meglio riportato nella sottostante tabella:

Tipo Veicolo N° targa Data Immatricolazione Stato Motivazione alinezione Valutazione
Fiat Panda AP282GS 27/03/1997 Benzina Funzionante Vetustità e eccessivi costi di manutenzione
€ 1.500,00
Fiat Bravo YA707AD 11/05/2010 Diesel
Funzionante Vetustità e eccessivi costi di manutenzione € 660,00
Scooter Beverly 200 BE93046 17/10/2001 Benzina Funzionante Vetustità e eccessivi costi di manutenzione € 420,00
Scooter Beverly 200 BE93047 17/10/2001 Benzina Funzionante Vetustità e eccessivi costi di manutenzione € 420,00
RITENUTO pertanto dì dare seguito alla citata deliberazione procedendo alla vendita dei veicoli di proprietà comunale, le cui caratteristiche sono evidenziate nell’avviso di asta pubblica, mediante sistema dell’offerta segreta per ogni singolo lotto da confrontarsi con il prezzo base indicato nell’avviso d’asta, ex art. 73, lett. e) del R.D. 23.05.1924, n. 827;
VISTO l’allegato a) "Avviso d’asta pubblica per la vendita di veicoli comunali", nel quale è indicato e stimato il bene da alienare, per un valore presunto complessivo di € 3.000,00, comprensivo del fac-simile di domanda per la partecipazione all’asta;
RITENUTO, altresì, di dover assumere la determinazione a contrattare ai sensi dell’art. 192 del D. Lgs 267/00;

ATTESO che l’offerta migliore sarà quella che conterrà il prezzo più vantaggioso per l’Amministrazione rispetto al prezzo base indicato nell’avviso d’asta e che in caso di parità si procederà secondo quanto previsto dall’art. 77 del R.D. 23.05.1924, n. 827;
RITENUTO opportuno dare diffusione all’asta mediante pubblicazione dell’avviso all’Albo Pretorio online, sul sito Internet dell’Ente e mediante affissione nelle bacheche comunali e nei luoghi maggiormente frequentati dai cittadini;
RITENUTA la propria competenza ad adottare il presente provvedimento in base all’art. 107 del D.Lgs. 267/2000;
DETERMINA
DI CONSIDERARE le premesse parti integranti e sostanziali anche se non ritrascritte;
DI ALIENARE mediante asta pubblica, con il sistema dell’offerta segreta da confrontarsi con il prezzo base Indicato nell’avviso d’asta, ex art. 73, lett. e) del R.D. 23.05.1924, n. 827, i veicoli di proprietà comunale meglio evidenziati nell’avviso d’asta pubblica;
DI APPROVARE l’Avviso d’asta pubblica (allegato A) per la vendita di veicoli, con relativa domanda di partecipazione e presentazione offerta, allegati al presente atto in parte integrante e sostanziale;
DI DARE ATTO ai sensi dell’art. 192 del D. Lgs 267/00, che:
a) il fine che si persegue con la stipula del contratto è quello di vendere a terzi un veicolo
comunale in disuso;
b) l’oggetto del contratto, è rappresentato dalla vendita dell’automezzo al concorrente
aggiudicatario;
e) la scelta del contraente avverrà a mezzo di asta pubblica;
d) i termini, le modalità e le condizioni di fornitura sono tutte quelle stabilite nell’ordine in parola;
DI PROVVEDERE a dare pubblicità al suddetto avviso mediante pubblicazione all’Albo Pretorio online, sul sito Internet del Comune e mediante affissione nelle bacheche comunali e nei luoghi maggiormente frequentati dai cittadini;
DI PREVEDERE che, nel caso il veicolo rimanesse invenduto sarà alienato mediante trattativa privata;
DI DARE atto che tutte le spese per il passaggio di proprietà e del ritiro del mezzo sono a carico dell’acquirente così pure le spese necessarie alla demolizione nel caso in cui lo stesso decidesse di procedere alla rottamazione nei modi di legge e, nondimeno, il rimborso della tassa di possesso auto qualora l’Amministrazione Comunale, in pendenza della gara e/o assenti comunicazioni e disposizioni scritte e tempestive in merito da parte dell’aggiudicatario, vi avesse provveduto nei termini di scadenza.
DI DARE ATTO che la somma sarà incassata nella parte entrata del bilancio;
DI TRASMETTERE il presente provvedimento per quanto di competenza agli Uffici Ragioneria e Segreteria e per opportuna conoscenza alla Giunta Comunale.

2° AVVISO D’ASTA PUBBICA CON RIBASSO DEL 40%
PER LA VENDITA DI VEICOLI COMUNALI
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLIZIA LOCALE
In esecuzione della Determinazione n. 59 del 21/12/2018;
Visto il R.D. 23-05-1924, n. 827;
RENDE NOTO
Che il giorno lunedì 28/01/2019 ore 10.00 presso l’ufficio Polizia Municipale in Simoncioni 1 nel Comune di San Giustino, si terrà l’asta pubblica per la vendita dei seguenti beni di proprietà dell’Ente:
A) DESCRIZIONE NENI OGGETTO DELL’ASTA E IMPORTI A BASE DI GARA

Tipo automezzo N° targa Data
immatricola
zione Stato Motivazione alienazione Valutazione
Fiat Panda AP282GS 27/03/1997 Benzina Funzionante Vetustità e eccessivi costi di manutenzione € 1.500,00
Fiat Bravo YA707AD 11/05/2010 Diesel
Funzionante Vetustità e eccessivi costi di manutenzione € 660,00
Scooter Beverly 200 BE93046 17/10/2001 Benzina Funzionante Vetustità e eccessivi costi di manutenzione € 420,00
Scooter Beverly 200 BE93047 17/10/2001 Benzina Funzionante Vetustità e eccessivi costi di manutenzione € 420,00

I veicoli sono visionabile tramite appuntamento con l’Ufficio Polizia Locale, c/o il Comune di San Giustino Via Simoncioni 1.
Si evidenzia che i veicoli in oggetti saranno posti in vendita nello stato di fatto, di diritto e di conservazione in cui sì trovano al momento dello svolgimento della gara , e che pertanto sarà a carico all’acquirente qualsiasi onere legato al possesso ed all’utilizzo del bene in base alle norme vigenti (eventuali collaudi immatricolazioni e quanto altro ).
Spetterà agli aggiudicatari provvedere a tutte le formalità necessarie per il passaggio di proprietà e per qualsiasi altra procedura relativa all’utilizzo del veicolo senza che nulla sia dovuto dal Comune di San Giustino.
La vendita degli autoveicoli ai sensi dell’articolo 4, comma 4, del Dpr n. 633/1972 non è soggetta ad IVA, trattandosi di mezzo in uso a questa Amministrazione per compiti istituzionali, per cui, per la vendita dello stesso non sarà rilasciata fattura.

B ) REQUISITI SOGGETTIVI PER PARTECIPARE ALL’ASTA

Per partecipare alla procedura d’asta gli offerenti devono possedere i seguenti requisiti, da attestarsi con dichiarazione da rendersi ai sensi del D.P.R. 445/2000:
-  non essere interdetto, inabilitato o fallito o sottoposto ad altra procedura concorsuale e non avere in corso procedure per la dichiarazione di alcuno di tali stati;
-  non sussistere, a proprio carico, condanne od altri provvedimenti che comportino la perdita o la sospensione della capacità di contrattare con la pubblica amministrazione
-  in caso di impresa, essere in regola con gli obblighi di cui alla Legge 12 marzo 1999 n. 68 che disciplina il diritto al lavoro dei disabili ovvero non essere soggetto agli obblighi di cui alla legge medesima;
-  non essere insolvente nei confronti del Comune di San Giustino per somme di denaro dovute per tributi, canoni, fitti, indennità, corrispettivi od altro qualsiasi titolo.

C) MODALITÀ’ E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
L’asta si terrà con il metodo dell’offerta segreta, e l’aggiudicazione avverrà con il criterio del prezzo più alto rispetto a quello posto a base d’asta di gara, ai sensi dell’Art. 73 lett. C) del R.D. 23.05.1924 n° 827.
Non sono ammesse offerte al ribasso.
In caso di offerte vincenti uguali si procederà nella medesima seduta come segue:
o se i concorrenti interessati sono presenti alla seduta, al rilancio, tra essi soli, con offerte migliorative segrete;
o se i concorrenti interessati, o solo uno di essi , non sono presenti alla seduta, ovvero non intendano migliorare l’offerta, all’aggiudicazione mediante sorteggio.
Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta; in caso di discordanza tra il prezzo indicato in lettere e quello in cifre, sarà considerata valida indicazione più conveniente per l’Amministrazione Comunale.
Le offerte sono vincolanti per gli offerenti per giorni 180, decorrenti dalla data di scadenza per la presentazione delle offerte medesime.

D) DATA DI SVOLGIMENTO DELLA GARA
La gara avrà luogo, in seduta pubblica, il giorno Lunedì 28/01/2019 ore 10.00;

E) MODALITÀ7 DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA
Gli interessati dovranno presentare entro le ore 12.00 del giorno VENERDÌ 25/01/2019 un plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura recante esternamente
o la dicitura " 2° AVVISO D’ASTA PUBBICA CON RIBASSO DEL 40%PER LA VENDITA DI VEICOLI COMUNALI I"
o generalità del mittente e indirizzato a COMUNE DI SAN GIUSTINO - UFFICIO PROTOCOLLO PIAZZA MUNICIPIO 17, 06016 SAN GIUSTINO
La presentazione delle offerte implica la conoscenza integrale del presente bando ed accettazione di tutte le clausole ivi richiamate, nonché la conoscenza delle caratteristiche dei veicoli proposti in vendita.
Documenti da presentare, pena l’irricevibilità dell’offerta:
domanda di partecipazione con dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445, prodotta sull’allegato "A" al presente bando con una fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità.
Offerta, prodotta sull’allegato "B" al presente bando espressa in cifre ed in lettere in aumento sull’importo a base d’asta, debitamente firmata, chiusa in una seconda busta ove, oltre l’offerta, non deve essere contenuto nient’altro.
E’ ammessa la partecipazione per più lotti da parte dello stesso soggetto. Sono ammesse solo offerte al rialzo, rispetto al prezzo fissato a base d’asta per ciascun lotto.
Eventuali offerte pervenute all’ufficio protocollo oltre il termine indicato non saranno ritenute valide.
Non farà fede il timbro postale di spedizione.
Le offerte pervenute non saranno inoltre ritenute valide nei seguenti casi:
o in caso di apertura della busta prima dello svolgimento dell’asta a causa della mancata
apposizione sulla stessa della dicitura sopra specificata;
o qualora l’offerta sia inferiore o uguale a prezzo posto a base d’asta per ciascun lotto;
o qualora non risultino indicati cognome, nome e luogo di residenza dell’offerente e in caso di mancata Sottoscrizione dell’offerta da parte dello stesso.
o qualora sia condizionata o espressa in modo indeterminato.
Sono ammesse alla presentazione di offerte persone fisiche e giuridiche. In quest’ultimo caso l’offerta dovrà essere presentata dal legale rappresentante . Non possono essere compratori i soggetti di cui all’art. 1471, commi 1 e 2 , del Codice Civile.

F) SVOLGIMENTO DELLA GARA
Il Presidente di gara aperti i plichi pervenuti, passerà all’esame dei documenti prodotti e quindi all’ammissione o esclusione dei concorrenti, dopo di che procederà all’apertura della busta contenente la relativa offerta.
Dopo aver dato lettura delle offerte ammesse, aggiudicherà (aggiudicazione provvisoria) la vendita al soggetto che avrà presentato l’offerta economicamente più alta rispetto all’importo a base d’asta.
Il Presidente di gara si riserva la facoltà insindacabile e discrezionale, senza che i partecipanti possano sollevare obiezioni o vantare diritti di sorta, né alcuna pretesa risarcitoria a qualsiasi titolo o ragione, di prorogare la chiusura del bando, di modificare o revocare in tutto o in parte il
medesimo, di annullare i risultati della procedura e di non procedere all’assegnazione ed alla
sottoscrizione del contratto di alienazione.

G) AGGIUDICAZIONE E ADEMPIMENTI A CARICO DELL’AGGIUDICATARIO
L’aggiudicazione definitiva avverrà tramite determinazione, una volta compiute le opportune verifiche.
Tutte le spese per il passaggio di proprietà e del ritiro del mezzo sono a carico dell’acquirente. Per i veicoli personalizzati con scritte "istituzionali" è fatto obbligo la rimozione delle scritte a carico
dell’aggiudicatario contestualmente al ritiro del veicolo.
L’aggiudicatario dovrà provvedere, a pena decadenza
o al versamento, entro 10 gg dalla comunicazione di aggiudicazione, presso la tesoreria comunale
della somma offerta consegnando contestualmente all’Ufficio procedente copia della ricevuta di
pagamento; in caso di mancato pagamento entro il termine suddetto, l’aggiudicazione sarà
revocata ed i beni saranno aggiudicati al secondo migliore offerente.
Ad avvenuto versamento degli importi dovuti si provvedere a consegnare la documentazione necessaria per l’espletamento, a cure e spese dell’aggiudicatario, di tutte le incombenze presso il PRA ovvero presso gli uffici competenti.
Successivamente l’aggiudicatario dovrà provvedere alla trasmissione - al servizio Polizia Locale -della documentazione comprovante il passaggio di proprietà ed al ritiro dell’automezzo stessi entro e non oltre il termine di 30 giorni naturali e consecutivi a decorrere dalla data di consegna della documentazione necessaria all’espletamento di tutte le pratiche necessarie. In caso di mancato ritiro entro il suddetto termine, i beni rientreranno nella proprietà del Comune, fermo restando l’incameramento delle somme versate a titolo di pagamento del prezzo dei medesimi.

H) ESONERO DI RESPONSABILITÀ’ PER L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Il soggetto aggiudicatario risponderà di tutti i danni causati a qualsiasi titolo nell’esecuzione del rapporto contrattuale:
o a persone e cose alle sue dipendenze e/o di sua proprietà
o a persone e cose alle dipendenze e/o di proprietà dell’Amministrazione Comunale;
o a persone e cose alle dipendenze di terzi e/o di loro proprietà.
L’Amministrazione s’intenderà sollevata da qualsiasi responsabilità relativamente alle operazione di visione dei mezzi da parte degli interessati e prelievo degli stessi da parte degli aggiudicatari effettuate presso le autorimesse comunali sopra indicate e sarà sollevata da qualsiasi responsabilità civile, penale ed amministrativa connessa all’uso futuro che l’aggiudicatario farà dei veicoli acquistati
I) INFORMAZIONI TECNICHE E PRESA VISIONE DEI BENI MESSI ALL’ASTA
I beni possono essere visionati preventivamente da chiunque sia interessato a partecipare all’asta,
in data e ora da concordare preventivamente con l’ufficio Polizia Locale esclusivamente tramite
e-mail: polizia.municipale@comune.sangiustino.pg.it

L) DISPOSIZIONI DI RINVIO
Per quanto non previsto espressamente dal presente avviso, si rimanda al titolo III - Capo I - del
Codice Civile ed al R.D. 23.05.1924 n° 827.
Ai sensi del D.lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" si rende noto che il trattamento dei dati personali avviene per l’espletamento dei soli adempimenti connessi al presente procedimento , nella piena tutela dei diritti e della riservatezza delle persone. Il presente avviso sarà pubblicato all’Albo Pretorio del Comune, nonché sul sito internet del Comune.

San Giustino lì 18 dicembre 2018

Il Responsabile del servizio UMD3
(F.to Dott. GUADAGNI Antonello)
foto dei veicoli reperibili questo indirizzo
https://www.comune.sangiustino.pg.it/astaveicoli.zip

Informazioni Attinenti