"Museo delle Scatole e dei Ricordi"

La raccolta nasce dalla paziente ricerca di un collezionista privato e comprende numerosi esemplari di confezioni dell’industria alimentare (biscotti, cioccolato, pasta, caffè) di quando ancora l’eleganza e l’accuratezza del packaging erano affidati a materiali “poveri” come latta o cartone ma resi preziosi da stampe e decori di pregio, ideati da artisti geniali. Il contenitore, poi, nel riuso creativo diventava spesso un piccolo scrigno personale per foto, lettere, cartoline,e bijoux. In queste stanze ritroviamo anche le scatole delle nostre prime chicche e caramelle che ci portano in viaggio a ritroso nello stile di Proust.

Informazioni Attinenti